Catene antifurto per moto

catene antifurto moto

Lasciare incustodita la propria moto per strada è un pensiero che agita ogni motociclista.

Sapere che bande di malintenzionati si aggirano durante la notte ben organizzati, con furgoni e attrezzi sempre più sofisticati adatti a far sparire per sempre le nostre due ruote è un tarlo che non fa dormire.
Che fare? Come difendersi? Occorre munirsi di strumenti di difesa, di tanti antifurti che diano almeno la garanzia di rendere più difficile l’opera dei ladri. Tra gli antifurti per moto più classici, tra quelli che riescono a rendere più difficile il furto, ci sono le catene antifurto per moto.

Un antifurto efficace per la moto: la catena

Chiaramente nessun antifurto è assolutamente efficace al 100%, ma sicuramente un tipo di antifurto efficace può far desistere i ladri dal puntare proprio la tua moto.

E’ risaputo che una tecnica di furto molto utilizzata prevede l’asporto della moto dal luogo di parcheggio dopo averla caricata su un furgone pronto a far sparire nel nulla il nostro mezzo.
In questo caso una moto ancorata con una catena al luogo di parcheggio ha qualche possibilità in più di resistere al furto, per più di un motivo.
Certamente perché il disancorarla comporta un impegno in termini di tempo, e perché l’operazione può rivelarsi difficoltosa per la resistenza della catena antifurto alla forzatura.

E infatti la catena, insieme agli altri sistemi antifurto, rimane tra i modi di difesa più utilizzati per impedire il furto delle moto.
Ma come scegliere al meglio la catena per il nostro mezzo? Quali sono le catene più resistenti alle forzature e al taglio? Come riconoscerle? Vediamo insieme come selezionare il meglio per la difesa delle nostre due ruote.

Le Catene antitaglio per moto

Le catene antitglio sono realizzate da una successione di anelli metallici connessi l’uno con l’altro sino a formare catene della lunghezza desiderata, con una la forma che sembra rimasta la stessa nel tempo, in realtà non è così, e le catene antifurto per moto di oggi sono molto diverse da quelle del passato.
Forma e materiali si sono evolute per cercare di offrire il massimo a chi affida la sicurezza della propria moto alla catene antifurto e oggi vengono realizzate catene antitaglio in grado di dare del filo da torcere ai malintenzionati.

Per scegliere una catena di qualità che possa resistere ai tentativi di sabotaggio è necessario selezionare una catena antitaglio con specifiche caratteristiche, sia nei materiali che nelle forme.

Abus Granit Extreme Plus 59 Lock-Chain 12Mm/140Cm, Lucchetto a Catena, Nero
  • catena da 140 centimetri-12 millimetri
  • Power Link Technology
  • Acciaio rinforzato

Caratteristiche importanti per la catena antitaglio

Dimensioni degli anelli della catena

Banalmente per rendere difficoltoso il taglio degli anelli della catena, maggiore è lo spessore degli anelli stessi e maggiore sarà la resistenza che opporranno al taglio.
Il diametro ottimale non può scendere sotto i 10-13 mm.

Esistono anche catene con anelli di diametro superiore ai 15 mm, ma occorre pensare a mantenere anche una certa maneggiabilità della catena e calcolare che degli anelli troppo grandi potrebbero entrare con difficoltà nel lucchetto.
Un diametro di 10-15 mm è comunque sufficiente a rendere difficoltoso il taglio della catena, che non può essere effettuato con strumenti di uso comune ma con tronchesi di particolari fattezze.

Forma degli anelli

La forma tonda degli anelli delle normali catene offre una resistenza minore alle tronchesi da taglio. Una migliore resistenza al taglio è data invece da anelli con sezioni esagonali o semi tonde.
Le migliori catene antitaglio sono quindi realizzate con anelli dalle forme meno classiche, esagonali, semi tonde.
Gli anelli poi sono più serrati, in modo da offrire meno spazio per l’intromissione di leve o oggetti da taglio tra un anello e l’altro.

Estremità della catena

Molto spesso è proprio l’ultimo anello della catena quello usato per introdurvi leve da scasso per spezzare l’anello o il lucchetto.
Una soluzione è una catena antitaglio con il terminale a doppio cappio, in cui gli uno degli anelli è pensato per far passare l’altro dentro di se e finire poi all’interno del lucchetto di sicurezza. Una chiusura che non offre alcuna possibilità di intromissione di leve.

Lunghezza della catena

La migliore catena antitaglio non deve essere ne troppo corta ma neanche troppo lunga.
Occorre pensare che per fermare la moto ad un sicuro punto di ancoraggio sarà necessario che la catena sia lunga abbastanza, ma non bisogna nel contempo lasciare agio ai malintenzionati di poterla spostare con facilità.
Generalmente una dimensione ottimale è tra o 120/170 centimetri.

ABUS 56560 Catena con Lucchetto Integrato, 170 cm, Nero
  • Antifurto per moto
  • Marca Arbus
  • Alta qualità

Guaina protettiva

La guaina protettiva della catena antitaglio ha diverse funzioni. Certamente protegge la catena dagli agenti atmosferici e può rendere più agevole la conservazione della catena stessa, ma la sua funzione principale è rendere ancora più difficoltosa l’opera di taglio dei malintenzionati.
Una guaina in tessuto speciale che copre gli anelli della catena necessita di un diverso strumento da taglio e raddoppia il tempo e il lavoro di scasso.

Il lucchetto di chiusura

la scelta del lucchetto di chiusura è fondamentale. Un lucchetto può essere aperto forzatamente in due modi: attraverso una manomissione della serratura con “destrezza” o attraverso una rottura del corto del lucchetto o della serratura.
Nella scelta quindi del lucchetto occorre quindi orientarsi su apparati che offrano il massimo della sicurezza in tutti e due gli aspetti, sia il key bumping che la brute entry.
I lucchetti che incorporano in chiusura le estremità della catena offrono meno appigli agli strumenti da taglio e alle leve da scasso. Per le serrature evitare le chiusure a combinazione che sono di facile forzatura e preferire invece chiusure a chiave, meglio se con superfici cifrate.

Le catene per moto cementate

Il materiale di realizzazione della catena antifurto è fondamentale per la robustezza e la sicurezza della catena. Le catene per moto più robuste, sono composte di leghe speciali di acciaio al magnesio o al nichel cromo e sottoposte a processi di tempra e cementificazione.
La cementificazione è un processo metallurgico che attraverso la carbonificazione delle superfici e un successivo trattamento di tempra aumento la resistenza degli acciai.
Certo, maggiore sarà la qualità della catena e maggiore la spesa per l’acquisto, ma il metro della qualità rimane sempre il migliore e in questo caso spendere bene ci farà sentire più tranquilli con la nostra coscienza, qualunque cosa accada

Offerta
ABUS 1060/170 Lucchetto a Catena, Nero, 170 cm
  • Antifurto per moto
  • Marca Arbus
  • Alta qualità